Riforme mestruali

28 febbraio 2014

Matteo-Renzi

– “Aveva promesso una riforma al mese, come le mestruazioni. Mi sembra che febbraio sia già saltato. Forse conviene prendere un test di gravidanza?”

– “Ma dai, non fare lo stronzo, a febbraio era impossibile che facesse qualche riforma, c’era troppo poco tempo.

– “In effetti… però lo aveva detto. Va bene, allora aspettiamo il ciclo di marzo. Cosa dovrebbe essere, il lavoro?”

– “Sì, ma non stare a fissarti con le date, quello era uno slogan elettorale…”

– “Elettorale?! Ma se non c’è stata nessuna elezione?!”

– “Sì, insomma, uno slogan pubblicitario per fare presa sulla gente distratta che ascolta solo i titoli delle notizie, senza approfondire.”

– “Ah, un po’ come: Meno tasse per tutti o Un milione di posti di lavoro.

– “Sì, ma ecco, cioè… via, Renzi è diverso, non vorrai mica paragonare Renzi a Berlusconi.”

– “Sarà anche diverso, però usa gli stessi metodi di costruzione del consenso e in certi ambienti la forma è anche la sostanza.”

– “…”

– “E, a questo proposito, mi piacerebbe vedere anche la stostanza. Perché a fare le riforme a cazzo son buoni tutti, guarda la Gelmini o la Fornero, per esempio.”

– “Ma non dirai mica che erano meglio D’Alema, Veltroni, Bersani?…”

– “Ci mancherebbe altro! Se adesso ci ritroviamo Renzi è principalmente colpa loro!”

– “Quindi?”

– “Aspettiamo di vedere cosa succede il prossimo mese. E nell’attesa, usiamo le protezioni.”

 

 

Share

11 Commenti »

Prima dell’anteprima

23 ottobre 2010

Come molti di voi sanno, ogni anno, in occasione dell’inizio del nuovo anno accademico, l’arcivescovo di Pisa celebra una messa “per invocare la Provvidenza Divina sul lavoro degli studenti, dei docenti, dei ricercatori e di tutte le persone impegnate nelle nostre università”. Così recita la lettera che la diocesi invia a docenti, ricercatori, etc… con preghiera di coinvolgere il maggior numero di persone possibile.

Preso atto di ciò, ci è gradito comunicarvi che

mercoledì 27 ottobre, alle ore 21,30 nella Stazione Leopolda di Pisa,

DON ZAUKER celebrerà il suo Don Zauker Talk Show, in occasione dell’inizio del nuovo anno accademico, per invocare la Provvidenza Divina sul lavoro

  • degli studenti, invitandoli a pregare forteforte l’intercessione di San Jeffrey Vergine per riuscire a superare gli esami, invece di perder tempo a studiare, ché tanto poi, senza l’intercessione di altri santi (o dei loro rappresentanti in terra), col cazzo che riusciranno a trovarlo, il lavoro;
  • dei docenti, esortandoli a istruire le nuove generazioni tenendo sempre conto di quelli che sono i limiti imposti dalle leggi divine e dalle istituzioni religiose, come avviene in altre illuminate università, quali quelle di Teheran e Mogadiscio;
  • dei ricercatori, invitandoli a ricercare la verità nel Cristo e non rompere i coglioni a chiedere fondi allo Stato, e ricordando loro l’importanza del contributo alla ricerca da parte della Chiesa Cattolica, grazie alla quale abbiamo avuto modo di scoprire, già nel 1996, che è la Terra a girare intorno al Sole e non il contrario;

oltre che a tutte le persone impegnate nelle nostre facoltà.

Al termine della serata, verranno inoltre presentate al pubblico, in pre-anteprima nazionale, le primissime copie del nuovo volume a fumetti cartonato “Don Zauker – Inferno e Paradiso”, i cui proventi saranno interamente devoluti a supportare l’opera di proselitismo dei due autori nei pressi di via Traversagna o delle pinete di Migliarino e Marina di Vecchiano.

Vi saremo molto grati se potrete darne la comunicazione a quanti desiderassero parteciparvi.
Con molti cordiali saluti,

i Paguri

Share

16 Commenti »

Pomi(gliano) della discordia.

15 giugno 2010


Finalmente una prova di forza e di coraggio del sindacato: firmare un accordo osceno, senza neanche aspettare la prima vittoria dell’Italia, ai mondiali.

Bravi!

Share

15 Commenti »