Grazie, signore (e signori) grazie.

2 novembre 2010


Passata è la tempesta, in tutti i sensi.

Di ritorno da Lucca, tagliati fuori dalle notizie per quattro giorni, sappiamo solo di vecchi maniaci bavosi e troiette arriviste, servi vigliacchi e vario squallore, oltre a spazzatura e disastri meteorologici. Lasciateci il tempo di ripigliarci dagli acciacchi, dal sonno e dal catarro e torneremo forti e baldanzosi come un tempo.

Intanto beccatevi un bel

GRAZIE.

A voi che siete accorsi al nostro stand nonostante il tempo veramente di stramerda; a quelli che hanno acconsentito a versare una libbra di carne a un Festival sempre più scandalosamente esoso per aggiudicarsi il secondo albo di Don Zauker e il primo di X-Nerd; ai lettori che hanno riempito l’area showcase per ascoltare e partecipare al nostro sproloquio, supportandoci con il loro affetto; alle nostre FIE per l’impagabile aiuto; ai ragazzi di Double Shot per tutto, di più e oltre; a Marco, Sara e Simon per la compagnia e l’ottima cena; a Valeria perché lo sa lei.

Grazie anche a quelli che si sono dimostrati entusiasti di Inferno e Paradiso, apprezzandone i toni più crudi, più cupi e più cattivi rispetto a Santo subito. Ma, come già detto allo showcase (e in mille altre occasioni), il fumetto è solo uno dei mezzi di comunicazione ed espressione, al pari di cinema, letteratura, teatro, tv, etc… Dovremmo dare per superata la cosa, nel 2010, ma sembra opportuno ribadirla: come per gli altri media, è solo l’uso che se ne fa che può dare origine a una cosa per segaioli o a qualcosa di diverso.

Fermo restando il valore altissimo delle seghe, s’intende.

***

Il prossimo appuntamento è per sabato 6 novembre, alle ore 18,00 alla libreria Gaia Scienza in Via Di Franco a Livorno, dove presenteremo al pubblico Don Zauker – Inferno e Paradiso. Seguirà session di bunga-bunga.

Entro pochi giorni potrete acquistare gli albi, autografati dagli autori, direttamente su questo sito.

***

Dimenticavamo: cercate su Google “Athanase Seromba”.

Share

40 Commenti »