Emergenza sportiva.

13 marzo 2013

Camp-nou

I parlamentari del PDl hanno occupato il Camp Nou per tutta la notte e parte della mattina per protestare contro la vittoria a orologeria del Barcellona nei confronti della squadra del loro amato padron  presidente.

Si tratta, infatti, secondo Angelino Alfano (sì, quello che voleva fare le primarie, ricordate?) di una vera e propria persecuzione calcistica atta a rovesciare il risultato delle elezioni.

Tra i più duri c’è il presidente dei deputati PDL, Fabrizio Cicchitto: ”Calciatori nazisti su indicazione di un allenatore stalinista sono scesi in campo e hanno emesso un verdetto disgustoso, ma a questo punto siamo al di là di ogni dialettica normale e di fronte allo scatenamento di una persecuzione che essendo fatta da fanatici ha perso anche ogni senso del limite”.

Per il presidente dei senatori Maurizio Gasparri ”Nei confronti del Milan è in corso un autentico supplizio. Non è tollerabile una simile gestione della partita”.

Mentre altri sguatter parlamentari del PDL si sono limitati a grugnire in segno di dissenso.

Questo pomeriggio il segretario Angelino Alfano (sì, l’uomo tutto d’un pezzo delle primarie) sarà ricevuto dal presidente del Barcellona, Sandro Rosell, che ascolterà le sue ragioni e ammonirà la propria squadra ad avere un po più di riguardo quando gioca contro quella del padrone del PDL, arrivando persino – si auspicano molti osservatori – a rinunciare alla vittoria, considerando il palo di Niang come un legittimo impedimento al pareggio e successiva qualificazione del Milan.

Share

17 Commenti »

Tempismo.

12 marzo 2013

Barcellona-Milan

Caro Leo Messi, caro David Villa, caro Jordi Alba, cari giocatori del Barcellona: andate a fare in culo!

Se solo aveste vinto con questo risultato la partita dell’andata, l’Italia sarebbe oggi un Paese diverso.

 

Share

13 Commenti »

Holly e Benny.

2 giugno 2012

Holy Benny.

Dopo le maglie dell’Inter e del Milan, regalategli al culmine di una desolante buffonata da 13 milioni di euro, da Zanetti e da Baresi, Sua Santità si è un po’ montato la testa.

Ha infatti preteso da Oliver Hutton la maglia della NewTeam ed è riuscito a strappare un appuntamento per una cena galante con Mark Lenders e Tino Asprilla.

Notti magiche lo attendono.

Share

40 Commenti »

Calciomercato.

11 luglio 2011

La pesante condanna inferta dalla Corte d’appello alla Fininvest con l’obbligo di risarcire Carlo De Benedetti di 560 milioni di euro graverà anche sulla gestione del Milan condizionandone pesantemente il mercato per la prossima stagione.

Per questo, in casa Fininvest, si cerca di ottimizzare i costi cercando di sfruttare al massimo i soldi spesi per l’ultima campagna acquisti di qualche mese fa.

Ecco quindi che domani verrà presentato a Milanello il centrocampista Scilipoti, in arrivo dal Movimento dei Responsabili, mentre Galliani annuncia il prossimo ingaggio di Razzi, promettente fluidificante di destra che, stando a quanto si mormora, dovrebbe accettare la proposta del pagamento di un paio di antipasti di mare, in aggiunta al saldo del mutuo, per indossare la maglia rossonera.

Tutto questo in attesa che certi tifosi del Milan insorgano, chiamati alle armi dai giornali Belusconiani, e scendano in piazza per salvare la propria squadra e il suo Presidente.

Share

9 Commenti »