Rafforzativi

14 giugno 2012

Da qualche giorno i muri di Livorno sono tappezzati di questi bei manifestini che trasmettono un caldo messaggio d’amore.

Il fatto è che l’improvvido Servizio Affissioni del Comune ne ha incautamente piazzati due anche sotto casa di Paguri 1.

Ora, noi siamo pienamente d’accordo con il bel messaggio contenuto nel manifesto; lo troviamo utile e necessario. Tuttavia pensiamo che sia ancora poco pregnante, non abbia forza sufficiente per attirare l’attenzione dell’uomo della strada e, soprattutto, non rappresenti in modo completo lo spirito dei tempi e della città.

Ci permettiamo quindi di suggerire alcune piccole ma sostanziali modifiche, in modo da adattarlo maggiormente allo zeitgeist; roba trascurabile di punteggiatura, un singolo ma efficace rafforzativo qua e là, cose così. A volte basta poco.

Una virgola al posto del punto ed un vocabolo da scegliere tra i seguenti, dovrebbero risolvere brillantemente il problema.

Vocaboli tra cui scegliere:

  • Cane.
  • Boia.
  • Budello.
  • Merda.
  • Vigliacco.
  • Lupo.
  • Becco.
  • Rospo.
  • Assassino.
  • Segone.
  • Infame.
  • Vile.
  • Sbudiulato.
  • Ladro.
  • Maiale.
  • Serpente.
  • Bestia.
  • Orco.
  • Facocero.
  • Nazista.
  • Giovanardi.
  • Crotalo.
  • Bufalo.
  • Troio.
  • Scannato.
  • Fascista.
  • Scorfano.
  • Prete.
  • Biacco.
  • Calupente.

Si possono suggerire nuovi vocaboli o combinare a piacimento quelli suggeriti.

Alla fine, un Consiglio di Savi deciderà quale sarà quello più adatto al completamento dell’opera.

Share

84 Commenti »

Testimonial della Fede.

22 aprile 2010

Share

8 Commenti »