Giovinezza, giovinezza…

22 febbraio 2014

fascisti_su_marte

Ecco qua il governo Renzi, il governo con meno ministri dell’Universo, il governo con più donne della storia dell’Uomo, soprattutto il governo più giovane a memoria di cercopiteco, il governo con più capelli, quello con i colori più sgargianti, quello più più più.

Certo, nella lista delle virtù mancano aspetti trascurabili tipo la ferrata competenza, la provata esperienza, l’affidabilità senza dubbio alcuno, il prestigio a livello internazionale, l’impegno contro la corruzione, contro le manovre di palazzo e contro la criminalità organizzata e altre quisquilie trascurabili; anche perché, in una congiuntura spensierata come questa, di cosa ce ne facciamo?

E così, anche se noi preferiremmo essere guidati da mummie in fin di vita, o tutte donne, o tutti uomini, o tutti transessuali, o tutti puma, a patto che sappiano fare il loro mestiere con i controcazzi, ci adeguiamo al coro festante (come tutti quelli che hanno salutato i governi precedenti) e intoniamo un bell’hip hip hurrà alla nuova compagine! Viva, viva!

Magari sbagliamo noi e l’esser donna è di per sé un valore aggiunto, così, a prescindere (quindi anche la Santanchè, o la Biancofiore, o la Binetti sarebbero andate bene, immaginiamo), tanto più se col pancione, tipo la dolce Madia.

Sono solo i segnali del tempo in cui viviamo, e per evitare di apparire dei vecchi rincoglioniti rancorosi cerchiamo sempre di scorgere quanto di buono abbia da offrire la modernità.

No, via, vaffanculo, non ce la possiamo fare.

Vaffanculo, cazzo.

 

 

Share

16 Commenti »

Haiku n.163

2 aprile 2013

UNA QUOTINA ROSA

Altro che saggi:
per spazzare il marcio
serve saggina!

(le tre fie)

Share

Commenti disabilitati su Haiku n.163