Scuotere le coscienze.

26 maggio 2013

Madonno

I Dieci Segreti di Medjugorje, un’opera per riflettere e per scuotere le coscienze.

“Il mondo oggi attraversa forti tensioni ed è sull’orlo della catastrofe”: con queste profetiche parole la Madonna, a Medjugorje (non è specificato se nel santuario a lei dedicato, o al semaforo, o al panificio), ha cominciato a mettere in guardia l’umanità dai pericoli che incombono sul suo cammino e a nulla varranno le migliaia di tastate di coglioni con le quali gli uomini, nella loro banalità, rispondono da sempre alle previsioni della Virgo Fidelis.

Come tutti sanno la Regina della Pace, o anche “l’artista una volta conosciuta come la Madonna”, si è manifestata 30 anni fa a sei ragazzi di un piccolo paese dell’ex-Jugoslavia, e tuttora continua ad apparire in numerose repliche che nemmeno Cats.

A questi sei ragazzi, ora adulti ma tuttora boccaloni, ha consegnato anche dieci segreti che rivelerebbero il futuro del mondo.

Noi di DonZauker.it pensiamo che sia ormai giunto il tempo che l’umanità sappia.

Per questo motivo, bruciando sul tempo Il Giornale (e poi bruciandolo anche letteralmente), vi riveliamo in esclusiva tutti e dieci i segreti in un’operazione che non mancherà di far riflettere e scuotere le coscienze.

 

Ecco i Dieci segreti di Medjugorje:

  1. Allora dovreste provare quant’è buono il cacio con le pere.
  2. L’amatriciana si fa con il guanciale, non con la pancetta.
  3. Eh, è un mondaccio.
  4. Il mio segreto per capelli sempre morbidi e lucenti? Acqua, olio d’oliva e un goccio di limone.
  5. Quando fa caldo è essenziale bere molta acqua e consumare frutta fresca e verdura di stagione.
  6. Con il 4-4-2 servono due ali in grado di spingere sulle fasce.
  7. Sì, io fingo sempre. Bastano due urletti, qualche mugolio e in 3 minuti mi tolgo il peso e lui se ne torna in segheria.
  8. Se l’autobus è in ritardo di mezz’ora, basta accendere una sigaretta e quello compare.
  9. Quando inzuppi la brioscina nel cappuccino, occhio, ché al primo morso ti cola fino al gomito.
  10. Soffiare forte sulla scheda madre, non sempre fa ripartire l’LHC.

 

Ecco qua. E ora prendetevi pure tutto il tempo che volete per interiorizzare queste parole  e riflettere sulla vostra vita e sul mondo.

Share

36 Commenti »

Classici dell’umorismo.

1 dicembre 2012

Share

12 Commenti »