Aria nuova

31 agosto 2013

Et voilà.

dopo questo mesetto di pausa estiva torniamo – senza mai essersi mossi da qui, sia chiaro – e… mamma mia quante novità! Quasi 30 giorni di assenza e tutto è cambiato, stravolto, trasformato: il platano di fronte a casa ha 49 foglie in meno, il cuscino sulla seggiola ha una macchia di panzanella nell’angolo in basso a sinistra, senza contare le infradito nuove di zecca e il tabaccaio all’angolo, a cui hanno trombato la moglie e dice ora non si vogliono più bene.

Ma è una bella stagione e dopo le meritate vacanze (a voi indovinare in quale luogo misterioso) si riparte volentieri, anche grazie al nuovo clima imperante. E cioè, quello della concordia.

Sentite che bellissima parola: concordia; è vero che fino a poco tempo fa ha evocato naufragi, lutti, rovina e beghe legali, ma è accaduto perché qualcuno non si è concentrato sul dolce suono che reca seco: con-cor-dia, sentite? un, due, tre, è un tre quarti, un ritmo confortevole, ondeggiante; una barcarola, giusto per rimanere sul tema.

È così bello vedere gli effetti di questa nuova aria: persone che prima si sarebbero scannate a roncolate ora flirtano con trasporto e sincerità; intere fazioni che avrebbero voluto bruciare quelle opposte col cherosene, ora fanno lingua in bocca così, gioiosamente e spontaneamente.

L’aria sta cambiando e il Paese è maturato. Finalmente ci lasciamo alle spalle un’epoca segnata dall’acrimonia e dalle invettive feroci e volgari; lo si vede anche dalle manifestazioni espressive più popolari, come ad esempio le scritte sui muri.

Sotto, una breve rassegna.

3

 

4

5

 

 

 

21

1

 

 

Share

12 Commenti »

SERCHI

5 gennaio 2013

images

Non ce ne vogliano gli amici di CL, dell’Opus Dei o del PD, ma evidentemente questo signore qua sopra non è la risposta a tutto se, alle domande in merito, Google ha risposto Don Zauker. E a quanto pare, ahinoi, neanche Don Zauker è la risposta giusta.

Si rende quindi necessaria l’attivazione, da quest’anno, di un Servizio di Risposta alle Chiavi di Ricerca (SERCHI), per cercare di fornire le giuste informazioni a quanti sono capitati sul nostro sito in cerca di altro.

2 gennaio, 15:58 – inculare un gorilla

Quando ci provi, chiamaci.

***
4 gennaio, 15:48 – porno befana

Santanchè.

***
5 gennaio, 06:56 – tribu dai peni enormi

Paguri*.

***
6 gennaio, 13:22 – termometro per il culetto come fare

Come una punturina, ma direttamente nel foro dello stronzolatojo, anziché nel gluteo. E senza iniettare il mercurio.

***
14 gennaio, 06:44 – video donne che fanno seghe con gente di passaggio

Sapresti dirci in quale via?

***
14 gennaio, 11:36 – CANE DI CRISTO

Bucche, si chiamava Bucche.

***
15 gennaio, 18:38 – come inculare una donna

Falle firmare un abbonamento a Donna Moderna.

***
16 gennaio, 12:28 – quanti decamero fa 1 ettometro?

Tanti quanti ne fa un polimero, o un telomero.

***
27 gennaio, 14:44  noi siamo da sempre derisi e calpesti opera

Giustamente, direi.

***
1 febbraio, 12:15 – comunisti di merda da ammazzare

Eh, se ti riesce trovarne ancora qualcuno…

***
7 febbraio – COSA SCRIVERE PER AUMENTO DI MESSA IN PIEGA

Riccioli.

***
8 febbraio, 18:57 – dio maiale

In caso di emergenza.

*** 

10 febbraio – COME SI FA A FARSI UNA SEGA

Chiedi al ferramenta.

***
14 febbraio, 12:32 – segoni porco dio

La miglior risposta da dare nel confessionale, se il sacerdote chiede “cosa fai di bello nei tuoi pomeriggi?”. Valido anche per le signore.

***

15 febbraio, 16:32 – chi inventò l\’ inno d\’ italia

Musiche: Michele Novaro, testi: Mogol.

***
17 febbraio, 10:49 – come si scrive purtuttavia

Purtuttavia.

***
20 febbraio, 03:05 – in caso di pericolo tirare un moccolo

Si chiama funzione apotropaica.

 ***

28 febbraio, 14:09 – perchè è un bravo ragazzo gesù

E chi lo sa, il perché?

***
5 marzo, 16:46 – costruire un cacciavite sonico

O provare a inventare l’inno d’Italia, ecco le due categorie in lizza per il Nobel.

***
11 marzo, 10:06 – d’annunzio era coprofiliaco

Fosse solo quello. Era ma fascista!

***
13 marzo, 14:11 – che cosa spinge un uomo ad essere comunista?

Marchionne.

***
15 marzo, 16:41 – don saugher

Bel nome, potremmo usarlo per un fumetto.

***
20 marzo, 04:29 – sborra sulle scarpe

Fire in the sky.

***
21 marzo, 13:47 – rubygate che vuol dire?

In effetti, un cazzo.

***
30 marzo, 11:40 – il maiale come divinità

Venerato, tra l’altro, dall’alba dei tempi.

 ***

5 aprile, 18:09 – meno male che silvio c\’è ascoltata al contrario

Forse fa meno cacare.

***
18 aprile, 12:56 – la consigliera regionale bagascia

NO. Davvero? E chi sarà mai?

***
18 aprile – dio gane

Ganesh, volevi scrivere Dio ganesh, vero?

***
19 aprile, 16:47 – cosa vuoldire la parola rubygate

Lo abbiamo già detto: un cazzo.

***
23 aprile, 11:58 – masticazzi mussolini

Il nonno o la nipote?

***
24 aprile, 01:18 – com\’è nata la voglia di farsi inculare?

E’ venuta da sé, in contemporanea con la credulità.

***

25 aprile, 00:39 – hello kitty esoterica

Insieme a Pucca occultista e alla Beata Vergine forma la Trinità muliebre.

***
25 aprile – cosa dire a chi piange per amore

Devi chiavàaaaaaa!

***
1 luglio – guadagnare soldi col cazzo

Noi sappiamo spenderli, va bene lo stesso?

***
6 luglio, 12:42 – gesù riguardo ai cani

O i cani riguardo a Gesù, è lo stesso.

***
18 luglio, 00:29 – calascmicov

Se ti sentisse Andrea Nativi…

***

29 luglio, 02:07 – up patriots to arms significato

Su patrioti, alle armi.

***
8 settembre, 15:02 – perche molti fedeli si san pio non sentono il suo profumo

Provato ad agitarlo?

***
24 novembre – inculato da orso

Ti ci sta bene!

***
1 dicembre, 15:05 – aboliamo barbara d urso

Basta cambiare canale.

***
18 dicembre – che cazzo fà oggi monti

Nel dubbio, devasta.

***
19 dicembre, 12:24 – come far sentire la merda piu buona x mangiare

Una grattugiata di parmigiano dovrebbe bastare.

***
3 gennaio – immagini befana con nome barbara

Vedi 1 dicembre.

 

* magari.

Share

23 Commenti »

Classici dell’umorismo.

1 dicembre 2012

Share

12 Commenti »

È festa!

12 febbraio 2011

Dal giornale di domani:

Da qualche giorno Otto Von Grumpfelganzenwälderschen (in Busdraghetti) Presidente dell’Alto Adige, ma soprattutto Südtirol, ha innescato una polemica nientemeno che con il Colle, con il suo rifiuto di voler partecipare alla festa per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Napolitano, dopo aver incaricato una squadra di esperti glottologi per capire che cazzo dicesse Otto Von Coso, ha chiesto al Parlamento di legiferare in merito all’obbligo di festeggiamento, divertimento & libagioni per il prossimo 17 marzo, data in cui cade la ricorrenza.

Non si è fatta attendere la risposta del Ministro Calderoli, che ha gridato alla dittatura terrona, al fascismo eversivo dei napoletani, che tra l’altro stanno affogando nella loro stessa merda, lanciando feroci anatemi contro Roma ladrona dove, tra l’altro, comandano loro da 15 anni. Ma ha invitato comunque ad abbassare i toni, ché c’è il federalismo da varare.

Gli ha fatto sponda Emma Marcegaglia sottolineando l’importanza di non perdere un giorno di lavoro, nonostante l’anno con meno feste dall’Era del Leone, suggerendo casomai di rendere lavorative almeno due domeniche al mese, in cambio di una lieve decurtazione in busta paga e l’abbassamento della pausa mensa a Mirafiori fino a 7 minuti, con pisciata.

Renata Polverini mette per un attimo da parte la sua proverbiale eleganza e le risponde “A bbuzzicona sfranta, ma io te caco su ‘a capoccia, ma che cazzo stai a di’?! E’ ‘na festa daa madonna, io faccio chiude ‘e scole e manno i regazzini a festeggià chee mignotte! ma nun ce rompe li cojoni e va a morì ammazzata!”. Poi sputa il tabacco da masticare, rompe il collo a una bottiglia di Jack Daniel’s e la tracanna a garganella così, per anticipare i festeggiamenti.

Il sindaco Renzi, davanti a una platea di giornalisti muniti di ombrello e mascherine per evitare gli sputazzi, dichiara che bisogna superare le contrapposizioni e reintegrare Mutu nella rosa della Fiorentina. Infatti, pur appartenendo la Polverini allo schieramento opposto, pur attribuendole la stessa levità di un porcaro di Frosinone, pur assomigliando a Drupi imbruttito, la appoggia e dichiara che anche in Toscana le scuole saranno chiuse, in culo a quei polentoni della Val Padana.

Il Ministro La Russa, a bordo di un carrarmato, si è dichiarato pronto a far valere le ragioni di Stato perché quest’importante ricorrenza venga omaggiata come si deve. Secondo il valoroso Ministro, questa, non deve assolutamente essere una festa di serie B e lui farà ogni cosa in suo potere perché rimanga in serie A, sicuro di riuscirci, come ha fatto anni addietro con la Lazio ed il Catania.

Da parte sua il sottosegretario Santanchè ha reclutato un manipolo di vecchi pisciosi per andare a protestare sotto la statua di Garibaldi, accusandolo di aver sempre agito al soldo della Stasi. Sì, è una cazzata improponibile, ma non più di quelle che dice ogni giorno.

Chiudiamo con Walter Veltroni il quale, sempre efficace ed incisivo, si auspica che tutte le parti politiche possano abbassare i toni e a fare un passo indietro, però con lo stile di Michael Jackson.

Da parte nostra, chiosiamo nel modo più patriottico possibile, ossia citando l’Inno di Mameli che nonostante tutto, ogni volta che lo ascoltiamo, è ancora capace di farci venire i brividi. Anche per questo, quando gioca l’Italia cambiamo subito canale.

Noi siam da secoli calpesti, derisi, perché non siam popolo, perché siamo divisi…

Share

11 Commenti »

Anteprima dell’anteprima

10 febbraio 2011

Amici, attraverso i nostri contatti con il mondo della prostituzione che per correttezza lasceremo anonimi (le vs. mamme) siamo venuti in possesso di un file con alcune nuove intercettazioni sul caso Rubygate (ma cosa cazzo vuol dire “Rubygate”? Sì, si rifà al Watergate, ma Watergate era il nome dell’albergo in cui furono effettuate le intercettazioni che portarono alle dimissioni di Nixon – un vero signore in confronto al nostro premier – non una parola composta con significati particolari. Mah!… misteri dell’informazione italiana…).

Dopo averne verificato l’attendibilità (è stato semplicissimo: dopo quello che sta succedendo in questi giorni, ogni cosa è possibile e attendibile) abbiamo preso il testo delle intercettazioni e, in perfetto stile AnnoZero, lo abbiamo montato con delle immagini a cazzo di cane, fatto doppiare da dei doppiatori inverosimili e abbiamo deciso di metterlo on line lasciando il giudizio a voi lettori.

Sì, abbiamo superato ogni immaginazione, ogni cosa può essere detta e fatta e quando, tra 30 anni, racconteremo quello che è successo al nostro Paese (di merda) in questo decennio, nessuno ci crederà.

Intanto dal PDL fanno sapere quella che sarà la nuova linea difensiva per l’accusa di favoreggiamento della prostituzione minorile.

Silvio trombava le minorenni aspiranti soubrette nel suo ruolo di Presidente Mediaset. Quindi il tribunale competente è quello di Forum.

P.S. Su Raidue, dove non fanno un film da oltre 10 anni ma solo fiction del cazzo, telefilm di merda e quiz per idioti, ieri sera hanno mandato in onda “Le vite degli altri”.

E questo dopo che per due settimane la Santanchè, Lupi e altre vuvuzelas del padrone lo hanno continuamente portato ad esempio (in perfetta malafede e non capendoci tra l’altro neanche una beata sega) di quello che sta succedendo al premier.

E questa è solo l’anteprima.


Share

13 Commenti »