DZ vs DLR

13 gennaio 2013

Balle Spaziali: vediamo se il tuo Sforzo è grosso come il mio!

Balle Spaziali: vediamo se il tuo Sforzo è grosso come il mio!

Don Zauker contro Davide La Rosa?

No, ci mancherebbe, anzi… però è un titolo che attira l’attenzione degli ottenebrati ed è nostra intenzione far arrivare questo post a quante più persone possibile, quindi anche agli ottenebrati che in internet e su Facebook sono una percentuale tutt’altro che trascurabile.

Dunque, iniziamo col dire che rispondiamo solo ora alle presunte polemiche perché, da sabato mattina – quando abbiamo pubblicato The killing joke –  solo ora abbiamo la possibilità di metterci davanti ad un computer (seppur mentre stiamo guardando Film d’amore e d’anarchia, su Iris).

Abbiate pazienza ma, via via, ci piace anche farci i cazzi nostri.

E cominciamo proprio da qui.

Solitamente ci facciamo i cazzi nostri.

Noi non frequentiamo Facebook, non abbiamo profili e non sappiamo neanche come funziona. I post che appaiono sul profilo di DZ sono reindirizzamenti automatici di quelli che pubblichiamo qua, sul sito. Non mettiamo “mi piace” sotto a una bella sega nulla, non partecipiamo a discussioni o polemiche, non commentiamo niente e non scriviamo su siti di altri, neanche se colleghi o amici. Snobismo? Vecchiaia? Misantropia? Cosa vi pare, però questi sono i fatti.

Conosciamo Davide La Rosa di fama (e ci siamo scambiati un furtivo ciao, piacere… quest’anno a Luccacomics, davanti ai Sebach, scena – in effetti – molto, molto romantica), purtroppo non abbiamo (ancora) mai letto i suoi lavori per una serie di ragioni esterne che sarebbe inutile spiegare, anche se speriamo di poter leggere Suore Ninja quanto prima (marzo, Davide?).

Ma veniamo al dunque. Qualcuno con garbo, qualcun altro con avvilente acrimonia, ci ha fatto notare che il buon DLR aveva già pubblicato la nostra stessa immagine a commento della scorsa puntata di Servizio Pubblico e lo aveva fatto ben prima di noi.

Cosa dire?

Bravo Davide!

Non ce ne eravamo accorti, scusaci.

Tutto qui.

Solitamente scriviamo e pubblichiamo i nostri pensieri e le nostre impressioni e/o sensazioni, i nostri sfoghi e le nostre cazzate circa questo o quel fatto o quello che ci viene in mente, quando abbiamo voglia e tempo, senza indagare o fare confronti e calcoli vari. Non crediamo di partecipare a una gara dove vince chi commenta prima di tutti, magari in tempo reale e riesce a strappare più likes.

E sempre solitamente, anzi quasi sempre, pubblichiamo solo materiale pensato e realizzato da noi includendo sempre i colllegamenti ad eventuali contributi esterni, quali citazioni o altro, qualora ce ne fossero.

Quindi, se avessimo voluto intenzionalmente prendere l’idea di Davide, avremmo senz’altro messo il link.

Perché così si fa.

Abbiamo avuto semplicemente la stessa idea, solo con un giorno di ritardo.

Ma Davide è troppo intelligente per non averlo capito (e infatti…) e chi non lo avesse capito subito o nelle ore seguenti è evidentemente troppo desolantemente ottuso per poterlo fare leggendo queste righe.

Se ne evince il fatto che abbiamo scritto per niente.

Torniamo a guardare il film e poi andiamo a letto (separatamente).

I Paguri.

Share

30 Commenti »

The killing joke.

12 gennaio 2013

Killing joke.Il nostro riassunto dell’ultima puntata di Servizio Pubblico.

Share

9 Commenti »