La Spezia – 10/08/2014

10 agosto 2014

Oggi, DOMENICA 10 AGOSTO (no, per dire…) dalle ore 18;30 saremmo a La Spezia (amabile città nel cui Arsenale, Paguri A ha servito la Patria, con ammirabile sagrificio e indomito senso dell’onore) in via Diaz (ci pare) in occasione della mostra di vignette satiriche: Sacrosante risate.

A quell’ora, l’organizzazione si farà carico di togliere le tavole di Staino, Disegni e chicchessia, per riservare gli spazi espositivi all’entrata alle sole tavole di Don Zauker.

Per ringraziarli di un simile trattamento, interverremo di persona tenendo una piccola lectio magistralis (o un delirio improvvisato, fate voi) su fumetti, Chiesa, religione, censura e cazzi vari.

In apertura saranno riassunte le oscene bestemmie che abbiamo pronunciato nel venir via dal mare alle ore 15;30 (di domenica 10 agosto, è bene ribadirlo) per incamminarci in autostrada, fino alla ridente cittadina ligure.

Intervenite numerosi e ben pettinati.

 

Share

4 Commenti »

Reunion

2 marzo 2014

nuovoteatrocommedie

In tanti si lamentano del fatto che, appena passato il fine settimana, di lunedì non c’è mai niente da fare, che palle, ricomincia una settimana di lavoro (espressione sempre più vintage) e così via.

Ebbene, da oggi non più. Lunedì 3 marzo saremo ospiti dell’UAAR nell’ambito della rassegna “Sacrosante risate”, presso il Nuovo Teatro delle Commedie, in via Terreni a Livorno. La cosa avrebbe già di per sé aspetti eccezionali: una serata di lunedì; la convocazione dell’UAAR; il fatto che una volta tanto ci abbiano invitato a casa e non in posti in culo al mondo, tipo Guasticce, Colognole o Ponte Biscottino.

Ma l’aspetto più più più è che sul palco non saremo soli: insieme a noi sarà ospite anche Federico Maria Sardelli, per una soirée a tre, dopo tanto tempo, all’insegna dello humor birichino. Si parlerà del nostro rapporto con la fede, con il Santo Padre, con il tema del conflitto fra sentimento religioso e laicità della cosa pubblica, con i testi sacri, con la verza in agrodolce, con le ciabatte in Panno Lenci e un sacco di altre cose importantissime, il tutto condito con proiezioni di nostri lavori e letture al pubblico.

Sono previsti colpi di Luger a fianco di chi osa addormentarsi.

L’evento principia alle 21,30, venite già mangiati, ma senza rinunziare al capello ben pettinato.

Share

13 Commenti »

Riborda

19 aprile 2010

Nel 500° anniversario dalla morte di Sandro Botticelli, riteniamo opportuno un ritorno alla filosofia neoplatonica, onde ricercare la verità tramite la bellezza, e pensiamo che sia l’ora di restituire il giusto prestigio alla capitale della nostra regione, nonché città che dette i natali al grande artista. E, cosa non meno importante, cessare anche la dozzinale pratica dello sberleffo campanilistico, che – diciamocelo – è davvero venuto a noia. E’ antiquato, è stupido, è provinciale e demodé.

Non è vero che Firenze, la Perla di Labuan toscana, sia in realtà un agglomerato urbano caotico, dal traffico congestionato e lo smog che si taglia a fette, oltre che un recinto pieno zeppo di finocchi.

Ultimamente, per esempio, si gira molto meglio, grazie ad un nuovo piano urbanistico e la tramvia.

Per questo (e solo per questo) noi ci torniamo volentieri, giovedì 22 aprile. Per andare a vedere una mostra? Per intossicarci col fumo dei waffel a Santa Maria Novella? Per celebrare il Botticelli? Per conferire con coso, Renzi? Per fare indigestione di lampredotto? Per fare shopping in negozi di articoli per manfruiti?

Macché.

No, no, ci torniamo per donare (donare una sega) alla città la nostra scoppiettante performance, tutta fatta di gentili ammicchi e soavi rappresentazioni, a riprova del fatto che c’è ancora un po’ di luce della speranza, in questi tempi bui (strappati) e tenebrosi. Ci sarà di che fare quattro risate.

Vi aspettiamo numerosi e neoplatonici.

***

Share

16 Commenti »